Teatro ragazzi 

Era un autobus, insomma, non proprio…

Dai 3 ai aì 103 anni

L’alba, un momento di sorpresa e attesa. Un momento in cui il sogno può entrare nel reale, insieme alle sue magie, insieme alle sue follie. Ma cosa succede se…

La luna al guinzaglio

Dai 3 ai aì 103 anni

“La luna al guinzaglio” è uno spettacolo sulla tematica del fantastico mondo della luna in cui vengono usati testi di vari autori. Particolare importanza riveste “Chiaro scuro”, fiaba in rima di Guido Quarzo, che racconta le avventure esilaranti del cavalier di Frescobello “…che fiero se ne va/ sul bianchissimo cavallo/….

Le forbici di Andersen

Dai 3 ai aì 103 anni

H.C. Andersen ritagliava figure dalla carta, sagome o disegni che prendevano vita dal nulla, richiamate alla realtà dallo scrittore che già intravedeva le loro possibilità creative. Le figurine venivano da lui mosse in un teatrino..

Spettacoli 

Catena Bella

Fine dell’ottocento, Milano, nasce Eberardo Pavesi, e la bicicletta inizia i primi passi stentati su strade polverose e sconnesse, metà mezzo di rivoluzione sociale, metà strumento di sfida e stupore…

Le stagioni dei prati

“A vivere qui, cambia il senso del tempo. Non cosa faccio tra l’una e le due, ma tra l’estate e l’inverno. Non cosa sogno prima di dormire, ma cosa sogna l’autunno. Non cosa farò il natale che viene, ma tra dieci anni il melo come sarà?
…sarà più bello che mai”…

Terra di donne

“La voce di Violette Ailhaud commuove, come se lei fosse lì in carne ed ossa a raccontare quell’episodio della sua vita risalente alla metà dell’Ottocento, eppure così attuale.
È una storia incredibilmente intima, quella che ha voluto affidare a un notaio…

Ci vorrebbero cent’anni

“Se a te ti chiedono cosa hai fatto tra i 20 e i 24 anni cosa ci rispondi?”. La guerra è una questione di gioventù. La Prima di gioventù e di terra. Terra guadagnata e terra persa e terra lasciata per andare in trincea. Da qui parte il racconto di un giovane alpino, che saluta le sue montagne, quelle della Val Trompia, per trovarne altre più dure, non più da coltivare…

Il canto di Ulisse

Può esistere ancora bellezza al mondo dopo Auschwitz? Risposta:
Si parte da un viaggio e da un viaggiatore: Ulisse. Si parte da un poeta: Dante, che cammina al centro dell’inferno, che canta Ulisse e il suo desiderio di conoscere, di trovare. Si parte da un fisico, Heisenberg, che prima della seconda guerra mondiale, come Ulisse…

Letture 

Clicca sul titolo per maggiori informazioni.